BMW e Mini per i membri della FSFP

  • Connettersi per visualizzare i dettagli >>> Login

Il 7 marzo 2016 il BMW Group ha festeggiato i 100 anni dalla sua fondazione. Quella che allora era solo una piccola fabbrica a nord di Monaco, specializzata nella costruzione di motori per aeroplani, nell’arco di questi 100 anni è diventata l’azienda di eccellenza che noi tutti oggi conosciamo, leader mondiale nella produzione di automobili e di motociclette. BMW è quindi sempre stata un’azienda che si è distinta per la sua grande forza innovativa, la sua capacità di forgiare personalmente il processo di cambiamento e per il suo costante orientamento al futuro. Oggi il BMW Group internazionale, grazie ai suoi siti di produzione e di montaggio ubicati in 14 diversi paesi e ad una rete di vendita globale, offre un contributo determinante per realizzare la mobilità individuale di domani.


Anche la storia dei mezzi d’emergenza BMW risale agli anni ’50. A quell’epoca le nuove autopattuglie in servizio presso la polizia di Monaco si orientavano infatti ai modelli BMW 501 e 502, le berline che, nel linguaggio popolare, venivano affettuosamente chiamate «Barockengel» (angeli barocchi) e che rappresentavano un vero punto di riferimento in termini di affidabilità e di perfetta idoneità d’impiego. Si tratta di qualità tipiche del marchio, molto apprezzate anche dai corpi di polizia svizzeri: infatti sono attualmente impiegate circa 1000 vetture.


Ieri come oggi le vetture del BMW Group rappresentano un prodotto dalla portata eccellente dal punto di vista dell’estetica, del dinamismo, della tecnica e della qualità ed evidenziano il dominio assoluto dell’azienda in termini di tecnologia e innovazione. Ogni vettura del BMW Group è infatti sviluppata sulla base della strategia EfficientDynamics per ridurre al minimo il consumo di carburante e le emissioni di CO2 e, al tempo stesso, per aumentare il dinamismo e, quindi, il piacere di guidare. L’ultimo esempio in questo senso è rappresentato dalla nuova BMW Serie 5 Touring che, grazie a un’ampia scelta di sistemi di assistenza al conducente, apre la strada al futuro della guida automatizzata. Inoltre, con la nuova MINI Cooper S E Countryman, il piacere di guidare tipico di MINI diventerà un’esperienza entusiasmante senza limiti di spazio e di tempo. Il primo modello del marchio britannico di eccellenza, dotato di una propulsione ibrida plug-in, sarà disponibile in Svizzera a partire da giugno.

 

La FSFP ringrazia BMW (Svizzera) SA per aver reso possibile questa collaborazione.

Copertura costi amministrativi di CHF 50.- per l‘acquisto di veicoli a motore

 

A causa del notevole aumento di richieste e del conseguente lavoro aggiuntivo che ne è derivato, l’Ufficio Esecutivo della FSFP ha deciso d’introdurre un indennizzo d’attività pro conferma di CHF 50.– IVA comp. per il rilascio ai membri dell’attestazione al momento dell’acquisto di un veicolo. Questo importo è comunque esigibile prima del rilascio di una conferma e va pagato tramite bonifico bancario sul conto IBAN CH08 0024 8248 9422 5001 R (Banca: UBS / Destinatario: FSFP, Villenstrasse 2, 6005 Lucerna).